Serre fotovoltaiche

Che cosa sono le serre fotovoltaiche?

Le serre fotovoltaiche presentano un’opportunità irrinunciabile nell’agricoltura e nell’attività di coltivazione di fiori e piante per l’installazione di impianti fotovoltaici grazie a un’ampia superficie disponibile per il collocamento dei pannelli e per la produzione di energia elettrica che vanta:

  • l’uso della climatizzazione dell’ambiente interno;
  • l’attività di irrigazione;
  • il movimento di bancali;
  • il controllo della serra stessa.

Com’è fatta una serra fotovoltaica?

Una serra fotovoltaica è realizzata con una sorta di tetto a falda in vetro trasparente o in film di polietilene che funge da copertura.

L’esposizione della serra presenta una parte a sud e, proprio in quella porzione di superficie, possono essere installati i pannelli fotovoltaici, che non necessariamente devono essere collocati su tutto lo spazio disponibile.

i moduli fotovoltaici installati sono, generalmente, della tipologia opaca, ma attualmente si fanno sempre più facendo spazio, i pannelli semitrasparenti con vetri fotovoltaici a celle cristalline, organiche o in film sottile, che si caratterizzano per la trasparenza della superficie e l’ancor maggiore integrazione architettonica con impatto visivo nullo.     

Quali sono i vantaggi di installare una serra fotovoltaica?

L’installazione di pannelli fotovoltaici nella superficie disponibile della serra o anche nelle vetrate presenta numerosi vantaggi:

non riduce la superficie per l’attività agricola, ortofloristica o vivaistica, ottimizzando gli spazi;

  • garantisce una tariffa incentivante dedicata, per un lasso di tempo ventennale, anche se realmente più bassa rispetto all’installazione di un impianto a terra;
  • gli impianti fotovoltaici sono esenti da imposte comunali sugli immobili, essendo edifici accatastabili.

A chi devo rivolgermi per ottenere una serra fotovoltaica efficiente?

Per ottenere e garantirsi l’efficienza energetica e il benessere nelle colture, è necessario valutare la luminosità della serra, che deve essere sempre uniforme, rivolgendosi a un agronomo/ingegnere l’unico in grado di valutare l’installazione dei pannelli fotovoltaici in base alle necessità delle coltivazioni, studiando l’irraggiamento interno nelle differenti ore del giorno e delle stagioni, e ad una azienda che attraverso uno studio di fattibilità preliminare possa fornire la migliore tecnologia presente sul mercato e che possa essere l’ideale caso per caso.

error: Content is protected !!